Sciopero banche, 31 ottobre bancari in piazza e sportelli chiusi

Bancari in sciopero domani, 31 ottobre, contro la disdetta anticipata del contratto collettivo decisa in modo unilaterale dall’Abi (la scadenza era prevista per giugno 2014). A proclamare lo sciopero sono state tutte le sigle sindacali del settore del credito. Alcuni sportelli potrebbero essere chiusi per tutta la giornata. Nessuno problema per le operazioni di home banking o per i prelievi con il bancomat. Ci saranno cortei sparsi in tutta Italia: a Ravenno la manifestazione principale, dove ha sede la locale Cassa di Risparmio di cui è presidente Antonio Patuelli, attualmente anche presidente dell’Abi. Ci saranno manifestazioni anche a Roma, Milano, Genova, Padova.

L’ultimo sciopero dei bancari risale al 2000, ma allora si limitò a poche ore. Domani dovrebbe durare tutta la giornata, anche se questo non vuol dire che l’adesione sarà totale.

Comments are closed.