Qualità dei servizi, Sorgenia lancia Osservatorio

Migliorare la trasparenza e i servizi offerti ai clienti. E’ questo l’obiettivo dell’Osservatorio composto da Sorgenia e dalle associazioni dei consumatori Assoutenti, Codacons, Codici, Cittadinanzattiva. Nello specifico, l’osservatorio monitorerà gli standard di qualità raggiunti da Sorgenia e individuerà delle aree di miglioramento a partire dalle esigenze dei clienti, riportate dalle Associazioni dei consumatori che partecipano attivamente al progetto.

Un passo in avanti sulla strada che porta alla costruzione del mercato libero e trasparente dell’energia. Si è costituito. Lo strumento, previsto nella Carta della Qualità dei Servizi (documento adottato a ottobre dal primo operatore del mercato libero), ha lo scopo di migliorare i servizi offerti ai clienti.

Dell’Osservatorio fanno parte Antonietta Boselli (Assoutenti), Luigi Gabriele (Codici), Tiziana Toto (Cittadinanzattiva) e Valeria Graziussi (Codacons). I rappresentanti di Sorgenia, invece, sono Pierlorenzo Dell’Orco, Emila Celentano e Roberta Romiti.

I membri si riuniranno ogni 6 mesi e valuteranno i dati forniti dall’operatore relativi ai rapporti con i clienti. Nel corso degli incontri semestrali, inoltre, verranno valutate le possibili azioni correttive e di miglioramento da intraprendere, e l’eventuale aggiornamento dei contenuti della Carta dei servizi entro l’ottobre di ciascun anno.

Comments are closed.