Super Internet per iPad, Altroconsumo segnala H3G all’Antitrust

Altroconsumo ha chiesto all’Antitrust di verificare se l’opzione Super Internet per iPad proposta da H3G possa costituire una pratica commerciale scorretta. L’opzione – secondo l’Associazione – induce  il consumatore medio in errore, a causa dell’omissione di informazioni rilevanti di cui ha bisogno in tale contesto per prendere una decisione consapevole di natura commerciale che, altrimenti, non avrebbe preso.L’offerta, infatti, prevede un traffico di 3 GB al mese a un costo di 5 euro; una volta effettuata la ricarica, però, si riceve sull’iPad un messaggio con il quale H3G comunica la corretta ricezione e, a questo punto, l’utente inizia a navigare credendo di usufruire dei 3 GB mensili previsti dal piano.” Peccato che, invece, l’opzione si attiva solo dalla mezzanotte successiva alla disponibilità del credito” spiega l’Associazione che per questo motivo ha chiesto all’Agcm di inibirne la continuazione, di sanzionare la società che ha messo in essere la pratica commerciale scorretta e, considerata l’urgenza, di intervenire in via cautelativa per sospenderla provvisoriamente. Non solo. Le informazioni poco chiare fornite da H3G inducono il consumatore a navigare a tariffazione (20 cent/10 MB) anche in altre occasioni ad esempio quando, trovandosi con meno di 5 euro di ricarica, il piano Super Internet non riesce a riattivarsi in automatico.

Un commento a “Super Internet per iPad, Altroconsumo segnala H3G all’Antitrust”

  1. Nicola ha detto:

    È vero! La modalità di attivazione dell’opzione Super-internet ti induce a credere di averla attivata nel momento successivo alla ricarica, ma di fatto l’opzione non è ancora attiva, e lo si può constatare dell’area clienti!
    Ci sono cascato una volta, consumando con la navigazione gran parte del credito, e dovendo necessariamente ricaricare altri 5€ per fare in modo che l’opzione potesse attivarsi grazie ad un credito residuo sufficiente!