Trasporti, Ministro Delrio annuncia riforma tpl. Adiconsum: coinvolgere AACC

Novità in arrivo per il trasporto pubblico locale. Il Ministro dei Trasporti Graziano Delrio ha annunciato che il Governo ha predisposto una bozza di riforma strutturale del tpl che metta al centro il cittadino e preveda una riorganizzazione delle aziende di trasporto. “Presto verrà sottoposta all’attenzione del Consiglio dei Ministri” ha precisato Delrio in un’audizione alla commissione lavori pubblici del Senato sulla privatizzazione delle Ferrovie dello Stato. Adiconsum chiede il coinvolgimento delle Associazioni dei consumatori.

Rispetto alla privatizzazione di Ferrovie dello Stato, Delrio ha spiegato che “ci sono diverse opzioni sul tavolo, dalla privatizzazione a fasi o della holding intera o la non quotazione del gestore dell”infrastruttura. Il Governo non ha fatto una scelta precisa perché intende attendere che vertici Fs promuovano un piano industriale che miri alla piena valorizzazione di tutti i settori implicati”. “Il settore passeggeri e alta velocità ha raggiunto alti livelli di efficienza e lavora a mercato e ha prospettive ulteriori di crescita, anche alla luce dei 30 miliardi pubblici investiti sulla rete – ha aggiunto il Ministro –
mentre i tpl regionali e merci ancora hanno problemi di performance”. Delrio ha poi precisato che “la quotazione di un grande gruppo industriale quale è Ferrovie dello Stato, deve dare i capitali per sviluppare un settore che ha potenzialità enormi”, quindi il percorso di privatizzazione “esattamente come avvenuto per Poste, deve prendersi tutto il tempo necessario, anche se abbiamo preso l’impegno con l’Europa di farlo entro il 2016”.

“La rete ferroviaria e, in generale, lo sviluppo delle infrastrutture diventa determinante in un Paese come l’Italia a vocazione turistica – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale di Adiconsum esprimendo apprezzamento per le parole del Ministro Delrio, in merito al mantenimento della rete in mano pubblica e della privatizzazione intesa come una grande operazione industriale “per un servizio pubblico efficiente e per la massima sicurezza dei passeggeri”.

“Vero è che rete ferroviaria, investimenti e privatizzazione di FS sono temi centrali per lo sviluppo del Paese – afferma Giordano – e vanno quindi trattati con il coinvolgimento di tutte le parti sociali coinvolte. A questo proposito, Adiconsum ritiene urgente un incontro propedeutico all’avvio di un Tavolo, che coinvolga Governo, gruppo FS/Trenitalia e Associazioni Consumatori, per superare le attuali logiche solo di mercato che hanno portato ad un’Italia divisa in due: una dell’Alta Velocità con passeggeri di serie A ed una regionale di basso livello con passeggeri di serie B”.

“In merito poi alla riforma del tpl, di cui il Ministro Delrio ha annunciato essere già pronta una bozza per la discussione, – conclude Giordano – chiediamo il coinvolgimento anche delle Associazioni dei consumatori”.

Comments are closed.