Nomine Direttori Generali Lazio, Codici: garantire trasparenza

Quali sono i criteri utilizzati per valutare l’idoneità dei profili? Su quali meccanismi si basa la selezione? Perché non rendere pubblici i criteri di scelta? Sono queste le domande che si pone il Codici quando mancano solo alcuni giorni alla scadenza dei termini per la selezione dei nuovi Direttori Generali delle aziende sanitarie del Lazio. Nicola Zingaretti ha deciso di predisporre tre esperti indicati dall’Agenas per valutare le domande, procedere alla formazione dell’elenco idonei e poi formulare una lista di 50 nomi. La società regionale Lait gestisce il sistema di raccolta delle domande, valide solamente online, mentre una specifica piattaforma, la A.DI.GE., è stata realizzata ad hoc per accogliere le domande, che fino ad oggi sono state ben 700. Tuttavia, proprio per la delicatezza delle nomine, il Codici chiede che venga garantita maggiore trasparenza sollecitando il Presidente della regione “a rendere pubblici i criteri di scelta di personalità che andranno a ricoprire ruoli così importanti nelle aziende sanitarie laziali”.

Comments are closed.