Da Viasat un dispositivo sociale anti violenza

Si chiama V-Detector Viasat, l’applicazione sociale consente di rilevare automaticamente eventuali movimenti o rumori anomali all’interno del veicolo, segnalando alla Centrale Operativa Viasat la situazione di potenziale pericolo (aggressione, animale rinchiuso nell’abitacolo, bambini incustoditi in auto, persone anziane colpite da malore) per attivare tempestivamente gli opportuni interventi di soccorso.

Il dispositivo sosCall 2.0, un dispositivo di localizzazione satellitare e comunicazione di ultima generazione da collocare sul parabrezza del veicolo, è predisposto per la funzione sociale V-Detector (attivabile e disattivabile da smartphone con l’innovativa applicazione Viasat apps): attraverso il controllo volumetrico e sonoro dell’abitacolo, a veicolo fermo (anche a motore acceso), in caso di superamento di una soglia predefinita (basata su un algoritmo dedicato, sintesi di parametri di spazio, tempo e decibel) il sistema invia automaticamente una segnalazione di allarme verso la Centrale Operativa Viasat che attiva la comunicazione in vivavoce e gli opportuni interventi delle FF.OO e/o del Soccorso Medico.

L’applicazione V-Detector si presta a svariati utilizzi e in particolare alla prevenzione di casi drammatici come stalking, aggressioni, rapine e violenza sulle donne, minori incustoditi in auto, animali rinchiusi oltre tempo nell’abitacolo, malori improvvisi per categorie a rischio (anziani, cardiopatici…), nonché il rilevamento di esplosioni o colpi d’arma da fuoco.

Inoltre, l’installazione di sosCall 2.0 sull’autoveicolo consente di poter ottenere dei significativi sconti sulla polizza auto anche in una formula “all inclusive” (servizi sosCall 2.0 integrati nella polizza assicurativa).

Un commento a “Da Viasat un dispositivo sociale anti violenza”

  1. Gianfranco ha detto:

    E’ mancante un piccolissimo particolare… ma quanto costa?