Elettricità, “Zero Sorprese Web”, la nuova tariffa Edison conviene a chi consuma molto

La nuova tariffa per l’energia elettrica lanciata da Edison si chiama “Zero sorprese web” e racchiude in un unico valore tutte le voci di costo: l’utente riceve una bolletta con una sola voce relativa alla quota fissa; soltanto a fine anno ne riceverà una seconda, relativa al consumo effettivo, necessaria per calcolare il conguaglio. Se avrà consumato meno sarà rimborsato.

La tariffa è disponibile in diverse versioni, ma per ognuna si paga un fisso mensile, che corrisponde a un certo numero di chilowatt da consumare in un anno. Il cliente può scegliere la versione che meglio corrisponde al suo consumo, in base alla “taglia”. L’azienda, però, può adattarla in corso di fornitura, in modo da rendere la proposta maggiormente aderente ai consumi effettivi. A fine anno è Edison a conteggiare i reali consumi e a procedere con il conguaglio.

Ma quanto conviene questa tariffa? Altroconsumo ne ha analizzato le caratteristiche ed ha concluso che non conviene a chi ha consumi bassi, al di sotto di 1200 chilowatt, mentre per chi consuma di più è addirittura più conveniente di “Luce Sconto Sicuro” (che è ad oggi la migliore, secondo l’Associazione). La convenienza aumenta se la tariffa viene attivata online (si ha uno sconto del 10%). Se la si attiva tramite call center torna ad essere cara per ogni tipo di cliente.

Comments are closed.