Contenzioso Edison, Federconsumatori: in un anno è triplicato

Da un anno a questa parte sono triplicate le segnalazioni dei cittadini che si rivolgono alla Federconsumatori esasperati dai disservizi della società Edison: si va dai problemi di fatturazione a conguagli esosi e immotivati, a discapito, sempre e comunque, del consumatore. “Nonostante esista un protocollo di conciliazione con le Associazioni dei Consumatori e sia attivo un canale di comunicazione e reclamo diretto con la società, quest’ultima continua ad ignorare sistematicamente i diritti degli utenti” fa sapere la stessa Associazione sottolineando che “le conciliazioni con Edison non funzionano: più del 60% di quelle inoltrate dalle associazioni dei consumatori, dall’attivazione del protocollo nel 2009 ad oggi, sono dichiarate non procedibili, a causa della cessazione del contratto del cliente con Edison”.

“Un dato disarmante, se si pensa che il 60% degli utenti che riscontrano problemi con tale società non possono fare altro che rivolgersi alla giustizia ordinaria, con un conseguente spreco di tempo e di denaro, nonché con un inevitabile intasamento dei tribunali” aggiunge Federcosnumatori che rinnova alla società la richiesta di rimettere mano al protocollo per introdurre le modifiche necessarie, per riqualificare la conciliazione paritetica nell’interesse del mercato e dei consumatori, includendo tutte quelle conciliazioni che ad oggi, ingiustamente, vengono tagliate fuori.

Comments are closed.