Energia, Autorità: migliora qualità dei call center

Migliorano i call center di 13 grande aziende di elettricità e gas. Ma non va diminuito l’impegno diretto ai consumatori. L’ultima graduatoria di merito sulla qualità del servizio offerto dai numeri verdi dei maggiori venditori di elettricità e gas pubblicata dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas evidenzia alcuni miglioramenti: i tempi di attesa al telefono stanno diminuendo, le risposte sono più chiare e gli operatori risultano più cortesi.Nella graduatoria, relativa al primo semestre 2011, emerge che 13 delle 32 società monitorate hanno ottenuto un punteggio più alto rispetto alla precedente rilevazione. Al primo posto della classifica c’è il call center di Enel Servizio Elettrico SpA seguito al secondo posto da Enel Energia Spa; al terzo posto c’è il call center di Eni Spa; al quarto, Trenta Spa; al quinto posto c’è Linea Più Spa, al sesto E.On Energia, al settimo Sorgenia.

La graduatoria si basa sui punteggi assegnati ai call center di aziende con oltre 50 mila clienti nel periodo gennaio-giugno 2011, in riferimento ad alcuni standard di qualità fissati dall’Autorità; fra questi, la disponibilità di linee telefoniche, la percentuale di chiamate andate a buon fine, l’accessibilità e la semplicità del risponditore automatico, l’orario di apertura. Per le aziende che non rispettano gli standard dell’Autorità per due semestri consecutivi, è previsto l’avvio di un procedimento per un’eventuale sanzione.

Un commento a “Energia, Autorità: migliora qualità dei call center”

  1. umberto ricci ha detto:

    una bella consolazione!!!!
    con le tariffe che pagano i clienti si potrebbe mettere a disposizione anche un front office per ogni citta’!!!(cosi’ almeno aumentano i posti di lavoro)Auguri….