Energia e gas, attenzione ai falsi ‘venditori’ Federconsumatori

Attenzione a falsi operatori Federconsumatori che cercano di vendere forniture di energia elettrica e gas. A denunciare la pratica la stessa Associazione cui nelle ultime settimane si sono rivolti molti consumatori per segnalare l’accaduto. Dai racconti è emerso che i venditori, per risultare più credibili, si spacciano per dipendenti della Federconsumatori e dichiarano di aver effettuato delle indagini sulle tariffe di luce e gas in vigore nella zona di residenza del potenziale cliente, da cui sarebbero emersi prezzi eccessivi in vigore per le forniture energetiche. Se la persona si mostra interessata o comunque chiede maggiori delucidazioni, viene esortata a contattare un numero verde che, naturalmente, non corrisponde ad una sede della nostra Associazione ma ad un ufficio dell’azienda in questione e solo a questo punto l’utente si accorge dell’inganno.

Federconsumatori ha già annunciato la volontà di andare a fondo in questa vicenda e non appena avrà tutti i dettagli dell’operazione, interverrà legalmente, non solo avanzando un ricorso all’Antitrust per pubblicità ingannevole e segnalando le aziende all’Autorità per l’Energia Elettrica ed il Gas, ma anche procedendo penalmente nei confronti delle stesse per “sostituzione di persona” (ex. Art. 494 del Codice Penale), imputazione per cui è punibile anche il solo tentativo di reato.

Comments are closed.