Energia, Federconsumatori: cittadini segnalano problemi con Eni

Errori di fatturazione, contratti non richiesti, conguagli stratosferici, importi inverosimili in bolletta: è quanto hanno denunciato diversi associati Federconsumatori che lamentano problemi con le fatture di Eni.

L’associazione afferma che le segnalazioni arrivano da diverse regioni e che la società fa ormai fatica a gestire i clienti. Come accade in Piemonte, dove la sede locale comunica che “la situazione non è sostenibile. Gli associati sono amareggiati e smarriti. Nell’ultimo periodo i consumatori piemontesi si sono visti recapitare fatture riportanti degli errori consistenti: si parla, infatti, di bollette con importi inverosimili che arrivano anche alle decine di migliaia di euro”. Fenomeno analogo, afferma Federconsumatori, accade nel Lazio.

Crediamo che sia opportuno un intervento risolutivo dell’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas, che possa coadiuvare il lavoro delle Associazioni dei Consumatori nella risoluzione delle gravi problematiche relative a questa vicenda – afferma Federconsumatori – Quello che chiediamo ad Eni è un sussulto di responsabilità e dignità e di rileggere bene le fatture prima di inviarle, in modo tale da risolvere le gravi criticità nell’interesse del consumatore”.

Un commento a “Energia, Federconsumatori: cittadini segnalano problemi con Eni”

  1. Gianfranco ha detto:

    Le bollette sono più complicate di una dichiarazione dei redditi, come si fa a controllare che non ti stanno fregando?