Fondazione Consumo Sostenibile: sì a mercato energia più competitivo

La Fondazione Consumo Sostenibile ha presentato, questa mattina a Bruxelles, nel corso della  seconda Conferenza Europea su Consumatori ed efficienza energetica una serie di proposte approfondite da interventi di esperti e rappresentanti della Commissione Europea e delle imprese in merito a:

– Il rafforzamento del ruolo dei regolatori e delle associazioni consumatori sia livello europeo che nazionale

– uno smart consumatore più informato per cogliere i benefici del libero mercato e delle nuove tecnologie per un risparmio di energia sulla propria abitazione

– il ruolo delle Autorità nazionali sulle tariffe affinché queste siano comparabili e siano impediti comportamenti speculativi o pratiche commerciali sleali

– il sostegno ai consumatori e alle famiglie più vulnerabili poiché il servizio dell’energia rappresenta un servizio universale da garantire al consumatore

– Incentivi all’efficienza energetica sulle abitazioni che possono consentire significati riduzioni dei consumi

– Il rafforzamento delle reti elettriche e del gas fra i vari paesi della UE per un effettivo mercato unico, reti che devono essere indipendenti dai produttori e dagli importatori

– Infine, un maggior coinvolgimento delle associazioni consumatori, in particolare, nella fase di elaborazione delle direttive, in quanto per meglio tutelare i consumatori, sono indispensabili regole precise e non generiche raccomandazioni.

Allo stesso tempo, la Fondazione Consumo Sostenibile ha chiesto alla Commissione europea un forte impegno per un mercato dell’energia competitivo e trasparente e il sostegno allo sviluppo del dialogo tra associazioni consumatori, imprese e regolatori.

 

La documentazione della Conferenza può essere scaricata direttamente su www.consumosostenibile.eu.

Comments are closed.