Operazione ‘cieli bui’, Senatori Ecodem: nessun ripensamento

L’hanno chiamata ‘operazione cieli blu’ la norma contenuta nel ddl Stabilità che prevede, per contenere spesa pubblica e risparmiare risorse energetiche e razionalizzare le fonti di illuminazione in ambienti pubblici, lo spegnimento dell’illuminazione durante le ore notturne. La norma ha fatto molto discutere tanto che è notizia dell’ultima ora che i relatori stanno pensando di fare un passo indietro.

In soccorso della norma sono scesi in campo i senatori Ecodem Roberto Della Seta e Francesco Ferrante: “I relatori e il Governo riflettano e non cancellino completamente l’operazione ‘cieli bui’.Il nome dato a questo insieme di misure è certamente tra i più infelici ma contiene un passaggio, quello dedicato all’adozione progressiva dei sistemi tecnologici che aumentino l’efficienza energetica dei dispositivi di illuminazione, che deve essere assolutamente salvato.”

 “Il miglioramento dell’efficienza energetica – continuano i senatori del Pd –  è una vera e propria miniera domestica per il Paese: il 46% dei consumi elettrici italiani è rappresentato da sprechi o inefficienze, e utilizzando meglio l’elettricità, nei prossimi 10 anni sarebbe possibile ridurre i consumi nazionali del 20% risparmiando miliardi di euro.Non occorrono necessariamente città al buio per risparmiare, ma servono sicuramente una serie di interventi della amministrazione pubblica mirati a investire sull’efficienza energetica, a partire dalle tecnologie di illuminazione.”

Comments are closed.