Osservatorio: gas e riscaldamento, le migliori offerte per l’inverno

Prima che arrivi l’inverno, meglio farsi un giretto su internet per tastare un po’ il terreno riguardo ai prezzi e ai consumi per il riscaldamento domestico. Sul web è davvero semplice individuare i siti dove effettuare un confronto sulle tariffe gas e riscaldamento dei diversi fornitori e selezionare il pacchetto più idoneo alle proprie abitudini di consumo,prima che i costi domestici vi provochino brividi, ma di paura.

Con l’abbassamento delle temperature, il pensiero degli italiani corre subito ai metodi per contenere le temute bollette di gas e riscaldamento. Le tredicesime in calo, gli aumenti del prezzo del petrolio e i rincari delle bollette energetiche fanno presagire una forte stangata dalla bolletta di fine stagione. Se le risorse rinnovabili diventano una realtà sempre più impattante, essa non sembra ancora in grado di essere risolutiva in maniera autonoma, per cui occorre trovare soluzioni capaci quantomeno di ridurre il problema caro – bolletta.

Durante l’inverno è indispensabile servirsi maggiormente del gas e del riscaldamento: per evitare di spendere inutilmente del prezioso denaro nella bolletta gas, i consumatori non devono fare altro che trovare la tariffa più conveniente in base alle proprie specifiche esigenze, tra le tante offerte delle compagnie che forniscono energia termica per gas e riscaldamento sul libero mercato.

Con l’aiuto del servizio di confronto gas di SuperMoney, vediamo ora le tariffe di gas e riscaldamento più convenienti per una famiglia “tipo” di quattro persone che vive a Milano e consuma mediamente 1800 m3 di gas all’anno. L’offerta di Enel Energia con e-light gas (riscaldamento), che prevede una spesa annua di 1370 euro, attualmente risulta essere la migliore, mentre al secondo posto, con un costo annuo di 1418 euro, troviamo la tariffa Gas Click di E-on Energie. Per la stessa famiglia (quattro persone e consumi medi pari a 1800 m3 di gas all’anno), residente però a Roma, le due offerte più convenienti sono sempre quelle di Enel Energia e E-on Energie, però con un spesa annua un po’ più elevata, che è rispettivamente pari a 1571 euro e di circa 1619 euro. Le variazioni nei prezzi delle tariffe non dipendono dalle compagnie stesse, ma dai costi di distribuzione che si diversificano in base alle zone geografiche e al diverso peso delle responsabilità e delle imposte stabilite a livello regionale e provinciale.

“La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu”.

Comments are closed.