Osservatorio: i consigli per il risparmio energetico, dalla tariffa agli interventi in casa

Il risparmio energetico è ormai in cima alle preoccupazioni dei consumatori italiani. Come risparmiare sui consumi di energia elettrica e gas? La prima cosa da fare per chi vuole risparmiare è capire qual è il prodotto più conveniente fra quelle al momento disponibili, ad esempio mettendo le tariffe di energia a confronto in modo da trovare quella più adatta alle nostre esigenze. Per farlo ci si può affidare a SuperMoney, il portale di confronto energia che con un solo click offre una panoramica completa di tutte le offerte presenti sul mercato, dalle tariffe Enel Energia alle proposte di Eni, da Sorgenia a Edison e molte altre. Consultandolo, si può individuare la tariffa che fa al proprio caso e ottenere un risparmio tangibile di oltre 300 euro all’anno.

Per spendere meno, è importante anche ridurre i consumi e tenere costantemente sott’occhio le bollette. A tal proposito, è consigliabile munirsi di elettrodomestici ad alta efficienza energetica, ossia quelli contrassegnati dalle etichette energetiche più alte (A+, A++, A+++), che, a parità di prestazioni, operano con un minor quantitativo di energia. Anche le lampadine devono essere scelte con altrettanta cura, prediligendo quelle a basso consumo.

Per quanto riguarda la temperatura, bisogna evitare temperature troppo alte o basse e utilizzare gli elettrodomestici preferibilmente nelle ore in cui l’elettricità costa meno (la sera e nel weekend). Non si deve sottovalutare neanche l’importanza della manutenzione dalla caldaia o del condizionatore, che devono essere sottoposti a una revisione periodica. Attenzione, inoltre, a non lasciare gli elettrodomestici in standby, una modalità che pesa fino al 10% sul costo della bolletta della luce.

Per migliorare l’efficienza energetica della propria casa è possibile effettuare alcuni  interventi di riqualificazione energetica, che danno diritto ad una detrazione del 55%. Grazie a un emendamento al Ddl Sviluppo e crescita, è possibile usufruire di quest’agevolazione fino al 30 giugno 2013, inviando tutta la relativa documentazione (una scheda informativa degli interventi realizzati accompagnata da un attestato di certificazione energetica) all’Enea (Agenzia nazionale nuove tecnologie, energia e sviluppo). La detrazione non è cumulabile con altre agevolazioni fiscali e può essere richiesta per interventi di risparmio energetico e di ottimizzazione termica per evitare la dispersione del calore interno. L’agevolazione è possibile anche per chi investe nell’energia verde ed è in procinto d’installare pannelli solari.

 

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.