Osservatorio: UE inaugura Gruppo di coordinamento per l’energia elettrica

Anche noi vogliamo essere green, esattamente come chi ha i pannelli solari, e come tutto il resto del mondo che si sta muovendo per rispettare un po’ di più il pianeta in cui viviamo. Oltre alla questione morale c’è anche quella economica, perché sappiamo che risparmieremo sulle spese domestiche. Visto che ci vuole un po’ per rendere la propria casa ecosostenibile, iniziamo dalla questione economica mettendo le migliori tariffe per l’energia a confronto per mettere un punto alla situazione bolletta.

Le questioni relative alla fornitura di energia elettrica e alla sicurezza dell’approvvigionamento sono materia d’oggetto del Gruppo di coordinamento per l’energia elettrica, l’organismo collegiale appena istituito dalla Commissione UE. Il Gruppo ha l’obiettivo di tutelare e favorire l’integrazione del mercato energetico comunitario e promuoverà iniziative legate al risparmio energetico, all’efficienza energetica, allo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile (come, ad esempio, l’eolico e il solare).

Come illustrato dalla Commissione UE, il Gruppo opererà per facilitare lo scambio di informazioni e la cooperazione sulla sicurezza dell’approvvigionamento elettrico, un tema di prioritaria importanza se si considerano i frequenti attriti di natura politica fra l’Est e l’Ovest dell’Europa, con ricadute sulla fornitura di luce e gas.

A questo proposito, l’organismo comunitario si occuperà anche della prevenzione di tali eventi, e della messa a punto di strategie di intervento rapido qualora si verifichino emergenze all’interno dell’UE o con Paesi terzi.

I tecnici del Gruppo studieranno inoltre le best practices già in atto nell’Unione, al fine di estenderle a tutti i Paesi membri. Molta attenzione sarà posta, infine, alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni energetiche sostenibili, che sappiano bilanciare le esigenze di rispetto ambientale con la solidità richiesta da una rete di distribuzione complessa come quella che attraversa tutte le frontiere europee.

Nel Gruppo siederanno anche i rappresentati delle Autorità degli Stati membri e, in particolare, i Ministeri competenti per l’energia, le Autorità nazionali di regolamentazione dell’energia, l’Agenzia per la cooperazione fra regolatori nazionali dell’energia e la Regst (Rete europea di gestori dei sistemi di trasmissione dell’energia elettrica).

 

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.