Prezzo del gas, CRTCU: confrontare i prezzi per spuntare offerta migliore

Comparare le offerte e scegliere il fornitore più conveniente può essere un buon modo per risparmiare, anche quando parliamo di fornitura del gas. Secondo i calcoli effettuati dal CRTCU (attraverso il Trovaprezzi dell’Aeeg) una famiglia di 3 persone in una casa di 60 mq con consumo annuo di 1.550 Sm3 può, infatti, risparmiare fino a 321,49 euro scegliendo la tariffa giusta: può spendere da un minimo di 1.219,53 € (e-light Gas di Enel Energia Spa) ai 1.541,02 € (Eni RELAX Scaccia Pensieri di Eni). La parola d’ordine, comunque, è stare alla larga da offerte a prezzo forfait in quanto, senza un meccanismo di controllo immediato da parte del consumatore, è facile sforare il tetto massimo oltre il quale il prezzo del gas diventa un vero salasso.

Quanto detto vale per il gas canalizzato, per il gas in serbatoi, invece, l’Associazione trentina ricorda che  non esistono tariffe di riferimento fissate ad esempio dall’Autorità per l’Energia (AEEG) e le aziende fornitrici affidano alla singola trattativa la determinazione del prezzo. Anche il tariffario presso la Camera di Commercio ha valore indicativo dunque, in questo caso diventa importante la trattativa così come è buona prassi – ricorda il CRTCU – confrontare almeno tre preventivi per spuntare il prezzo migliore.

Comments are closed.