Trentino Altro Adige, contro il caro bollette il CTCU lancia gruppo d’acquisto

Contro il caro bollette di luce e gas si forma un nuovo gruppo d’acquisto per gli utenti del Trentino Alto Adige: a lanciare l’iniziativa (simile a quella lanciata di recente da Altroconsumo) è il Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano che ha raccolto le proteste dei consumatori.

In molti si lamentano ad esempio della non applicazione della bioraria, non avendo riscontrato risparmi in bolletta. L’Associazione porta l’esempio di un utente elettrico domestico di Bolzano, con un consumo annuo di 2700 kWh (potenza installata 3 kW): se decidesse di spostare il suo consumo nella fascia notturna (19-8) e in quella del fine settimana/festiva dal 66% all’80% avrebbe un risparmio di soli 2 euro all’anno, pagando 512,49 euro invece che 514,33 euro.

Non mancano le lamentele di utenti che sono passati al mercato libero e che invece che risparmiare sono arrivati a pagare fino a 270 euro in più all’anno (+69%).

Il CTCU risponde a queste problematiche creando un gruppo di acquisto per cui verrà messa all’asta presso vari gestori il totale del fabbisogno energetico segnalato e raccolto. Saranno considerati anche gli aspetti dell’assistenza ai clienti, dei diritti dei clienti e dell’utilizzo dell’energia “verde”. Dopo la conclusione delle trattative con le aziende interessate, i singoli consumatori verranno informati del risultato ottenuto, e potranno decidere se aderire o meno al contratto standard e alle condizioni di fornitura concordate con l’azienda vincitrice. Tutte le informazioni su questa iniziativa si trovano sul sito del CTCU – www.centroconsumatori.it

Comments are closed.