Energia: protocollo di conciliazione fra Energetic Source e Consumatori

Il gruppo Energetic Source SpA ha proposto ad alcune associazioni dei consumatori un protocollo di autoregolamentazione volontaria in materia di contratti ed attivazioni non richieste, più garantista di quanto previsto dall’Autorità per l’energia. Il gruppo ha coinvolto le associazioni dei consumatori sul percorso dei contratti non richiesti e sulla gestione dei reclami. A darne notizia è l’Adoc, che spiega: “In generale sono previsti tempi di risposta migliorativi rispetto alle delibere dell’AEEG. I tempi massimi indicati di fatto sono 30 giorni rispetto ai 40 della delibera 164/08, inoltre è previsto un canale dedicato alle Associazioni dei consumatori per agevolare i contatti e la risoluzione dei problemi che pongono i clienti finali”. L’Adoc si dichiara soddisfatta di quanto convenuto: “è un ulteriore passo verso l’estensione dei protocolli per la risoluzione delle controversie, con il confronto bilaterale fra associazioni ed imprese e con il vantaggio per i cittadini in termini di costi e tempo”.

Comments are closed.