Equitalia, nasce lo Sportello Amico: assistenza personalizzata per chi è in difficoltà

Nasce lo Sportello Amico di Equitalia, un nuovo spazio per fornire assistenza mirata alle esigenze del cittadino. L’iniziativa parte in via sperimentale domani, 5 aprile, ed è rivolta soprattutto a chi ha maggiori difficoltà nella gestione delle pratiche più semplici, come gli anziani e gli immigrati, che verranno aiutati a compilare la modulistica e riceveranno informazioni nel modo più chiaro e semplice possibile.

Ma lo Sportello sarà anche un punto d’ascolto per risolvere eventuali disguidi su rimborsi, fermi o ipoteche e dove verranno esaminate situazioni personali di particolare difficoltà. Il personale di Equitalia, sarà pronto ad analizzare e trovare, nei limiti di quanto consentito dalla normativa, la migliore soluzione ai casi di cittadini e imprese che, pur volendo, non riescono a regolarizzare la propria situazione con il fisco.

Lo Sportello Amico, che presto sarà esteso a tutte le province, è avviato nelle città di: Milano (sportelli di Bicocca e San Gregorio), Torino, Genova (Sportello D’Annunzio), Firenze, Bologna, Pescara, Roma (sportelli di Colombo, Aurelio, Togliatti e Ostia), Napoli (sportelli di Vomero, Corso Meridionale e Kennedy), Cosenza, Foggia.

Commento positivo da parte dell’Adoc: “Apprezziamo vivamente l’iniziativa di Equitalia – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc –  che si inserisce nel solco di un progressivo miglioramento dei rapporti tra  i contribuenti e il fisco, come avvenuto con l’introduzione della possibilità di rateizzare il pagamento delle somme iscritte a ruolo fino a un massimo di 72 rate mensili (6 anni) nelle ipotesi di temporanea situazione di obiettiva difficoltà.  Il servizio “Sportello Amico” potrà rivelarsi molto utile soprattutto per quelle fasce di popolazione più deboli, come immigrati e anziani, che incontrano i maggiori ostacoli a relazionarsi con la società di riscossione”.  

“Ci auguriamo – conclude Pileri – che al tavolo di confronto, già avviato, tra Associazioni dei consumatori e Equitalia possano individuarsi soluzioni che apportino miglioramenti al servizio e che lo estendano a tutto il territorio italiano. Ad ogni modo le sedi dell’Adoc sono disponibili a fornire indicazioni e informazioni sull’utilizzo di tali sportelli”.

Un commento a “Equitalia, nasce lo Sportello Amico: assistenza personalizzata per chi è in difficoltà”

  1. Roberto ha detto:

    ..se è vero assisteremo a molti meno suicidi………..sarebbe buona cosa che lo si estendesse anche alle banche veri aguzzini legalizzati nel nostro paese