Equitalia violenta, se ne parla a spazioconsumatori.tv

Imprenditori in crisi, la storia di Maria: Equitalia violenta”. E’ questo il titolo dell’ultimo servizio realizzato da spazioconsumatori.tv nel quale racconta la storia di Maria, un’imprenditrice quarantenne che, dopo aver subito un fallimento personale – psicologico prima che aziendale – ha pensato addirittura al suicidio. Una storia simile a quella di tanti altri che stanno occupando pagine della cronaca nazionale. Anche nella vicenda di Maria, Equitalia ha avuto il suo ruolo e la notizia che da oggi l’ente di riscossione ‘toglie il disturbo’ non può non far piacere.

L’Agenzia nazionale della riscossione, con una lettera inviata nei giorni scorsi ai primi cittadini di 6 mila comuni, ha spiegato loro che da oggi, lunedi 20 maggio, non potranno più girare i ruoli alle società del sistema Equitalia (vale a dire, non potranno più chiedere alla riscossione di incassare per conto loro) e questo perchè, in vista del primo luglio, non ci sarebbe il tempo materiale per istruire pratiche e di incassare nulla.

Comments are closed.