Evasione fiscale, Codacons: da Saccomanni attendiamo interventi concreti

I giorni per gli evasori sono oramai numerati” è la frase pronunciata ieri dal ministro dell’Economia, Fabrizio Saccomanni. Peccato che si tratti di una promessa! A sostenerlo è il Codacons secondo cui “se lo Stato, a fronte di una evasione accertata nel 2013 di 51,9 miliardi, dato della Guardia di finanza, riesce a recuperarne solo 5,6 miliardi, poco più di un decimo (il 10,8%) di quanto è stato scoperto dalle forze dell’ordine, che speranza abbiamo sull’evasione che deve essere ancora  trovata e sugli evasori che sono ancora nascosti?”

Forse il ministro Saccomanni – sostiene l’Associazione – farebbe bene ad intervenire con provvedimenti ad hoc sull’argomento, che, ad esempio, limitino la possibilità di trasferire le società in paradisi fiscali per poter evadere o anche solo eludere il fisco italiano. Sarebbe utile focalizzare l’attenzione su società di capitali e big company che hanno molte più possibilità di elusione rispetto ai piccoli imprenditori.

Comments are closed.