Federconsumatori e Adusbef: alleggerire pressione fiscale

Se non si interverrà con rimodulazioni e annullamenti sulle tasse attuali, nel 2013 il totale degli aggravi per Imu, Iva e Tares raggiungerà quota 937 euro”. E’ quanto affermano Federconsumatori e Adusbef, che chiedono di alleggerire la pressione fiscale per risollevare il potere d’acquisto delle famiglie italiane.

Le due associazioni sostengono la necessità di abolire la tassa sulla prima casa, ad eccezione delle abitazioni di lusso: “Un’operazione di questo tipo alleggerirebbe la tassazione che pesa sulle spalle dei cittadini, economicamente provati da una pressione fiscale assolutamente insostenibile”, affermano, chiedendo inoltre di rimodulare la Tares e di rinviarla al 2014, nonché di annullare qualsiasi aumento Iva. “L’urgenza di interventi in questa direzione è dimostrata dai dati sul potere d’acquisto: a causa del crollo di quest’ultimo, la spesa delle famiglie si è ridotta di 2.161 euro nel biennio 2012-2013”, dichiarano i due presidenti Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti.

Un commento a “Federconsumatori e Adusbef: alleggerire pressione fiscale”

  1. costante ha detto:

    Alleggerire la pressione fiscale ! giusto, lo dicono tutti, si riempono la bocche, ma le risorse per questo si trovano solo tagliando e razionalizzando senza pietà, tanto per cominciare ridurre da 17 a 1 le associazioni in difesa dei consumatori, in modo trasversale ed apartitico, e poi aggredendo pesantemente tutti gli enti inutili e la burocrazia autoreferenziale. Lo sapete che ogni italiano che paga le tasse mantiene una percentuale altissima di chi pensa di essere utile e invece , per varie ragioni fa qualcosa inutilmente ed artatamente duplicato, creando addirittura maggior confusione e complicando le cose semplici, per anomalie politiche o per interessi inconfessabili e bizantinismi, anche se il suo lavoro sembra indispensabile? Braccia e teste tolte allo sviluppo, addormentate nell’ignavia e nel tirare a campare !
    Enti inutili, controllate, sindacati, partiti, società di comodo,……