Imu, Poste Italiane spiega come pagare l’ultima rata con bollettino postale

Come già anticipato, l’ultima rata dell’Imu, che scade il 17 dicembre 2012, si potrà pagare anche con il tradizionale bollettino postale, in alternativa al modello F24. Poste Italiane ha realizzato un bollettino apposito che ha prestampata la dicitura “Pagamento Imu” e riporta il numero del conto corrente che è unico in tutta Italia.

Nel compilare il bollettino Imu – spiega in una nota Poste Italiane – il contribuente deve inserire i propri dati anagrafici e le informazioni richieste in ciascuna delle due parti che lo compongono. La cifra da versare va arrotondata per difetto se l’importo finale é inferiore a 0,49 e per eccesso se è superiore. Se in uno stesso Comune il contribuente ha più immobili su cui deve pagare l’imposta, il versamento deve essere unico e cumulativo di tutti, mentre se ha più immobili in diversi Comuni deve utilizzare un bollettino per ogni territorio in cui questi sono ubicati.

Il bollettino Imu può essere pagato in contanti e anche con carta Postamat e Bancomat (il costo del servizio è uguale a quello del bollettino classico). La ricevuta cartacea rilasciata dall’ufficio postale attesta l’avvenuto pagamento ed ha valore di quietanza liberatoria.

Poste Italiane ha anche attivato sul sito www.poste.it una modalità che permette di compilare direttamente dal proprio computer il modulo F24 e poi recarsi allo sportello dell’ufficio postale per pagare, velocizzando l’operazione. Anche se non registrato al sito, il cittadino può accedere al modello da compilare alla pagina dedicata e riempire i campi previsti. Una volta inserite, le informazioni saranno verificate e certificate e poi salvate dal sistema e trasferite in tempo reale ai terminali degli uffici postali. A ciascun modello F24 compilato su web sarà assegnato un codice identificativo univoco per il riconoscimento della pratica. A quel punto il cliente dovrà solo salvare sul proprio computer il modello F24 che ha compilato in formato Pdf, stamparlo e portare tutte le tre copie all’ufficio postale per il pagamento.

I clienti BancoPostaOnline e BancoPosta Click potranno effettuare il pagamento direttamente online su www.poste .it con addebito in conto corrente e con carta di credito. Infine, presso gli uffici postali più grandi ci sarà uno sportello dedicato al pagamento dell’Imposta sugli immobili.

 

Comments are closed.