Roma, Equitalia: pagamento cartelle anche alle Poste

Le cartelle Equitalia potranno essere pagate anche alle Poste: il servizio parte in via sperimentale da Roma e sarà esteso entro l’anno in tutta Italia.

“Equitalia e Poste Italiane – informa una nota – rafforzano la loro collaborazione per semplificare i pagamenti delle cartelle. Il nuovo servizio, partito in via sperimentale a Roma e provincia, consente ai cittadini di pagare l’importo aggiornato del debito direttamente negli uffici postali, senza la necessità di ulteriori verifiche o adempimenti. Grazie al dialogo telematico con Equitalia, i terminali di Poste possono ora calcolare eventuali variazioni del debito (ad esempio uno sgravio), oppure aggiornare l’importo originario con gli interessi e gli altri aggravi previsti dalla legge dopo 60 giorni dalla notifica della cartella”. Entro l’anno il nuovo servizio sarà esteso in tutta Italia e i cittadini potranno pagare i bollettini Rav allegati alle cartelle, con gli importi sempre aggiornati, nei 14 mila uffici  postali aperti anche il pomeriggio e il sabato mattina.

Comments are closed.