Tassazione record, Adiconsum: necessaria riforma fiscale e più detrazioni

Riforma fiscale e detrazioni per i beni necessari ad una vita dignitosa, sono impegni che il Governo deve assumere. E’ quanto sostiene Adiconsum secondo cui “la possibilità di detrazione fiscale anche per l’acquisto degli arredi, dilazionata in dieci anni, apre la strada ad un’ulteriore opportunità di sostegno alle famiglie, e ad un comportamento omogeneo verso le stesse”.

L’Associazione propone che la stessa detrazione fiscale sia riconosciuta anche per le spese scolastiche (corredo, libri, ecc.) e per altri acquisti di primaria importanza, quali gli arredi e gli elettrodomesticianche per chi va ad abitare in un nuovo appartamento; altrettanto per quanto riguarda l’acquisto di automobili a basso impatto ambientale, oltre che di biciclette e moto elettriche.

“La misura contribuirebbe al rilancio dei consumi – in un momento in cui un barlume di ripresa, finalmente, si comincia ad intravedere – e a far ripartire settori industriali che versano in una situazione di crisi molto forte, con conseguenze positive anche per l’occupazione e, di conseguenza, per i redditi e i consumi” spiega Pietro Giordano, Presidente Nazionale Adiconsum, che sottolinea come “la tassazione sulle famiglie italiane ha raggiunto livelli insopportabili, e continua a colpire iniquamente le fasce di reddito più deboli. E’ tempo di una riforma fiscale che tagli gli scaglioni Irpef più bassi dei lavoratori dipendenti e dei pensionati”.

Un commento a “Tassazione record, Adiconsum: necessaria riforma fiscale e più detrazioni”

  1. maria luisa ha detto:

    sono molto più importanti le detrazioni delle spese sanitarie, insufficienti, che interessano soprattutto malati ed anziani.