Calcioscommesse, Federconsumatori annuncia costituzione di parte civile

Ma come è possibile che giocatori ricoperti d’oro, che guadagnano cifre che “mortali” cittadini non raggiungerebbero nemmeno lavorando per un millennio, abbiano bisogno di organizzare combine e imbrogli sulle partite? E’ quanto si chiede Rosario Trefiletti, presidente di Federconsumatori in relazione ai nuovi fatti emersi questa mattina dal secondo filone dell’inchiesta sul calcio scommesse.Come è noto questa mattina sono stati arrestati due calciatori di serie A ed altri sono stati indagati mentre i poliziotti perquisivano anche il ritiro della Nazionale di Calcio a Coverciano.

È semplicemente vergognoso. – dichiara Rosario Trefiletti, Presidente Federconsumatori. – Per questo è necessario che, contro comportamenti di questo genere, vengano comminate severe sanzioni penali e che chi si rende complice di tali imbrogli sia bandito definitivamente dai campi di calcio.”

La Federconsumatori, a tutela di tutti i cittadini ingannati da tali truffe, ma anche in nome di tutti quegli italiani che semplicemente non ne possono più di scandali e sotterfugi, si farà parte offesa in tutti i procedimenti penali e civili che saranno avviati per far luce su questi scandalosi episodi.

Comments are closed.