Restauro del Colosseo, indagano Procura di Roma e Corte dei Conti

Non si placa la polemica sul restauro del Colosseo. Anzi si arricchisce di nuovi particolari. Dopo il parere dell’Antitrust che ha evidenziato alcune irregolarità nell’affidamento dei lavori al gruppo Tod’s, oggi si viene a sapere che la Procura di Roma e la Corte dei Conti hanno aperto due inchieste sulla base di un esposto presentato dalla Uil. Intanto il Codacons ha chiesto un incontro urgente al ministro dei Beni Culturali, Lorenzo Ornaghi, “per discutere delle ultime vicende relative al Colosseo, e per evitare il blocco dei lavori di restauro E’ indispensabile, anche in vista del ricorso pendente al Tar del Lazio, rivedere l’affidamento dei lavori al gruppo Tod’s, in modo da far partecipare altri soggetti alla gara e diminuire la durata temporale dei diritti di sfruttamento sull’immagine del Colosseo in favore di privati”.

Comments are closed.