Maltempo e disagi a Roma, Procura apre inchiesta

La Procura di Roma ha aperto un’indagine sui disagi alla capitale causati dall’ondata del maltempo degli ultimi giorni. L’iniziativa fa seguito a due denunce presentate dall’Adoc e dal Codacons al centro delle quali ci sono Comune, Protezione Civile, Anas ed Enel.

“Siamo molto soddisfatti per la celere apertura di una indagine da parte della Procura della Repubblica di Roma, indagine scaturita proprio da due denunce presentate da Adoc e Codacons, che sollecitavano un intervento della magistratura su disservizi e disagi da maltempo nella capitale – affermano i presidenti delle due associazioni, Carlo Pileri e Carlo Rienzi – Ora, grazie a tale inchiesta, sarà possibile fare chiarezza sulle cause e sulle responsabilità che hanno prodotto immensi disagi agli utenti durante lo scorso week end, e ci aspettiamo un’analoga indagine della magistratura anche nei confronti di Trenitalia, per i blocchi ferroviari che hanno coinvolto migliaia di passeggeri. Intanto – proseguono Pileri e Rienzi – tutti i cittadini che hanno subito danni concreti a causa della neve, e tutti i residenti di quei comuni della provincia di Roma rimasti ore e ore isolati, possono rivolgersi agli uffici dell’Adoc e del Codacons per aderire alle azioni risarcitorie attualmente allo studio delle due associazioni, che non escludono la possibilità di intentare una class action nei confronti dei gestori pubblici’.

Comments are closed.