Maltempo, comune vicino Roma isolato da 3 giorni. Si chiede azione di classe contro Enel

Un’azione di classe contro Enel per i gravissimi disagi e disservizi causati agli abitanti (1.200) del comune di Rocca Santo Stefano, a pochi km da Subiaco. E’ quanto hanno chiesto alla Federconsumatori il Segretario Comunale Senzio Barone e il Sindaco di Rocca Santo Stefano Sandro Runieri.

L’Associazione è invitata a promuovere quindi un’azione contro Enel poiché il comune è isolato completamente dalle 14:00 di venerdì 3 febbraio, non può essere raggiunto né da auto né da altri mezzi, ed è totalmente privo di elettricità ed acqua. Ormai mancano i viveri e non c’è più neanche il latte per i bambini. Le persone anziane non hanno nessuna assistenza, se non tramite la solidarietà degli abitanti. Le strade sono completamente inagibili e neanche i telefoni fissi funzionano.

“Una situazione vergognosa per un Paese cosiddetto avanzato” denunciano pubblicamente il Sindaco e il Segretario Comunale. La Federconsumatori ha già dato mandato al coordinatore legale nazionale Avv. Massimo Cerniglia di predisporre un’azione di classe per accertare i gravi inadempimenti dell’Enel e di altri soggetti, e per richiedere i danni, anche esistenziali.

Comments are closed.