Notai nel mirino dell’Antitrust

L’Antitrust ha aperto un’istruttoria nei confronti del Consiglio Notarile di Lucca per verificare se i suoi comportamenti siano tali da violare il divieto di intese restrittive della concorrenza. Secondo una segnalazione presentata da un notaio, il Consiglio, chiedendo a quest’ultimo la documentazione relativa alle tariffe applicate,  sarebbe intervenuto direttamente sulla possibilità, per i notai, di determinare liberamente le tariffe applicabili alle proprie prestazioni relative ad atti negoziali immobiliari e ai mutui fondiari, impedendo la concorrenza sul prezzo, in violazione dei principi antitrust. L’istruttoria dovrà concludersi entro il 15 dicembre 2012.

Comments are closed.