Fonsai, oggi l’udienza: processo aggiornato al 13 dicembre

Si è aperto oggi a Torino il processo Fonsai per falso in bilancio e false comunicazioni sociali. Udienza dedicata alle richieste di costituzione di parte civile, arrivate da tante parti: Mediobanca, Unicredit, Consob, il nuovo management di Fonsai, e più di 1.200 piccoli azionisti di Fondiaria, Milano Assicurazioni e Premafin. Il processo è aggiornato al 13 dicembre per valutare la legittimità delle costituzioni di parte civile depositate. Movimento Consumatori, impegnata nella tutela dei piccoli azionisti Fonsai e Milano Assicurazioni, ne ha rappresentati all’udienza oltre 200.

Anche Movimento Consumatori si è costituita parte civile. “Fino al 13 dicembre prossimo sarà possibile costituirsi parte civile – afferma Paolo Fiorio, coordinatore dell’Osservatorio Credito & Risparmio del Movimento Consumatori – Tutti gli azionisti che ad oggi non avevano ancora la documentazione necessaria per costituirsi parte civile, hanno ancora una settimana di tempo per aderire al processo. Invitiamo gli azionisti a rivolgersi ancora a MC per la costituzione di parte civile anche per il secondo processo per il quale stiamo a breve attendendo la fissazione dell’udienza preliminare”. Gli associati Fonsai possono telefonare al numero verde 800150872 o scrivere a fonsai@movimentoconsumatori.it.

Intanto oggi anche l’Adoc, insieme ai propri associati-azionisti Sai-Fondiaria-Milano Assicurazioni, ha depositato atto di costituzione di parte civile presso il Tribunale di Torino nel procedimento penale a carico di Ligresti Salvatore, Talarico Antonio, Marchionni Fausto e Erbetta Emanuele, per chiedere il risarcimento dei danni patiti a seguito dei reati agli stessi contestati di false comunicazioni sociali e aggiotaggio, con conseguente grave danno economico ai risparmiatori azionisti delle Società. Il Tribunale ha rinviato preliminarmente l’udienza e pertanto sarà possibile depositare nuove costituzioni di parte civile di azionisti SAI-FONDIARIA-MILANO Assicurazioni, che potranno rivolgersi presso le sedi ADOC territoriali per maggiori informazioni o mettersi in contatto direttamente con ADOC Piemonte telefonicamente allo 011.4364331 o via mail adoc.torino@tiscali.it

Comments are closed.