Forum ANIA-Consumatori: con ‘Io e i rischi’ diffondiamo cultura economica

“Raccogliamo con piacere l’appello lanciato da Fondazione Rosselli e da AEEE Italia per una maggiore diffusione della cultura economica nelle scuole e auspichiamo che nel nostro paese si sviluppino percorsi di studio orientati alle competenze di cittadinanza economica e all’educazione finanziaria.” E’ quanto ha affermato Silvano Andriani, presidente del Forum ANIA-Consumatori ricordando i successi del progetto “Io e i rischi” promosso dal Forum per sensibilizzare gli studenti e le loro famiglie al rischio, alla prevenzione e alla mutualità. “Nell’arco dei primi tre anni di attività, la nostra iniziativa ha già coinvolto oltre 24.000 ragazzi e circa 900 classi sparse su tutto il territorio nazionale” ha aggiunto Andriani sottolineando che “stimolare i ragazzi a pensare a questi temi significa aiutarli a pensare al futuro. Significa, soprattutto, aiutarli a governarlo e a gestirlo, invece di subirlo. Inoltre, riteniamo che una maggiore cultura economica dei giovani determini una maggiore consapevolezza nelle loro scelte future.”

“E’ indispensabile che i consumatori dispongano delle conoscenze necessarie prima di prendere decisioni finanziarie importanti per loro stessi e per le loro famiglie. Alcune conoscenze di base sono necessarie, ad esempio, per pianificare i costi dell’istruzione dei figli, per una gestione ponderata del credito, per ottenere una copertura assicurativa adeguata e per prepararsi al meglio alla pensione” ha concluso Andriani.

Comments are closed.