Ivass-Consumatori: verso mercato più concorrenziale e tutelato

Contratto base R.C. auto; polizze connesse ai mutui e finanziamenti; educazione assicurativa. Questi i tre argomenti all’ordine del giorno dell’incontro tenutosi lunedì scorso tra l’Ivass e le Associazioni dei Consumatori. A parere dell’Adoc il nuovo schema di contratto, non appena approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, porterà dei benefici ai consumatori, sia in termini di trasparenza e comprensibilità delle clausole contenute, sia perché faciliterà, grazie a una maggiore comparabilità del modulo ,  l’individuazione  dei preventivi  più vantaggiosi che verranno richiesti alle varie compagnie di assicurazione. Inoltre le associazioni dei consumatori per facilitare la composizione di eventuali controversie che dovessero insorgere tra assicurati e compagnie in sede di liquidazione dei danni  hanno richiesto l’introduzione dell’istituto della Conciliazione Paritetica, come è avvenuto nel settore bancario.

Per quanto concerne gli alti costi delle polizze assicurative legate ai mutui e alla cessione del quinto dello stipendio lamentato dalle Associazioni dei consumatori, l’Istituto di vigilanza, non essendo nelle condizioni di poter dare risposte immediate sulle vie percorribili per ottenere un’adeguata riduzione dei costi, si è riservata di riproporre l’argomento con eventuali proposte formulate dalle controparti (assicurative e bancarie) in occasione del prossimo incontro.

L’ altro punto trattato è stato quello dell’educazione assicurativa, l’Istituto di vigilanza ha reso noto che per accrescere l’ educazione assicurativa dei consumatori sta provvedendo ad implementare il proprio sito web e nel contempo ha illustrato le altre iniziative in cantiere con il Ministero dello Sviluppo e la Banca d’ Italia.

Il prossimo incontro è previsto per l’11 giugno. Si parlerà di polizze sanitarie, forme alternative di risoluzione delle controversie in ambito assicurativo, costi delle polizze legate ai mutui e alla cessione del quinto.

Comments are closed.