Osservatorio, liberalizzazioni Rc auto: per gli automobilisti virtuosi è in arrivo la tariffa unica

Premi per i guidatori corretti, maggior controllo sulla concorrenza, lotta agli evasori. La nuova era della lotta al caro rc auto – con la speranza che si tratti davvero di una nuova era – sembra essere partita col piede giusto. Confrontare le polizze auto con l’aiuto di internet potrebbe presto non essere l’unico canale in grado di far risparmiare gli automobilisti italiani. Oltre ai nuovi provvedimenti in tema di concorrenza fra le compagnie, infatti, arrivano nuove tutele per chi rispetta le regole.

Tra i provvedimenti in tema di assicurazione auto approvati dalla Commissione Industria al Senato, che ieri sera ha licenziato il decreto liberalizzazioni passando il testimone all’Aula di Palazzo Madama, c’è la tariffa unica per gli automobilisti virtuosi di tutta Italia. I guidatori nelle classi di merito più alte pagheranno lo stesso premio su tutto il territorio italiano, senza che vi sia alcuna discriminazione tra le regioni di nord e sud. La nuova legge dunque, oltre a intensificare i controlli sui comportamenti delle compagnie di assicurazione, pensa anche ai guidatori, gratificando quelli più probi.

Il senatore Franco Pontone (Pdl), che ha presentato l’emendamento sulla tariffa unica in commissione Industria, la scorsa settimana, ha definito questo provvedimento “una buona notizia per gli automobilisti virtuosi delle regioni dove le polizze Rc auto costano di più”. Il senatore ha chiarito quali siano stati gli obiettivi a cui si è puntato nella definizione di questa norma: “Non era giusto, infatti, che gli automobilisti virtuosi napoletani e meridionali pagassero di più rispetto ai loro colleghi di altre province e regioni”.

Obbligo delle compagnie assicurative sarà quello di proporre le stesse offerte di assicurazione auto per le classi di massimo sconto. Questo è anche quanto riportato nel testo dell’emendamento, dove si legge: “Per le classi di massimo sconto, a parità di condizioni soggettive e oggettive, ciascuna delle compagnie di assicurazione deve praticare identiche offerte”.

In attesa della conversione in legge del decreto, che renda operativa questa e altre norme in campo assicurativo,  chi desidera avere un quadro chiaro e immediato sulle offerte di assicurazione auto presenti sul mercato, può consultare il sito di SuperMoney che compara numerose assicurazioni on line e tradizionali di molte compagnie, come Genialloyd, Direct Line e molte altre.

‘La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu’

Comments are closed.