Più controlli sui sinistri, siglata convenzione Inps-Isvap

Inps e Isvap hanno sottoscritto una Convenzione che consente all’Istituto di Previdenza l’accesso alla banca dati sinistri dell’Istituto di vigilanza sulle assicurazioni. L’intesa si unisce a quella siglata, lo scorso anno, con Ania che ha avviato, dal mese di maggio 2012, un flusso telematico di comunicazioni che ha consentito, in pochi mesi, la quantificazione di somme da recuperare – non emerse con le ordinarie attività – per oltre 5 milioni di euro attualmente in fase di pagamento da parte delle compagnie d’assicurazione.“Con la Convenzione” sottolinea il Presidente Mastrapasqua “si compie un altro importante passo verso la più completa emersione e conoscenza degli eventi che consentono all’INPS il recupero delle somme erogate per indennità di malattia, per prestazioni previdenziali d’invalidità e inabilità e di tutte le prestazioni assistenziali (invalidità civile, accompagnamento etc.), nei casi in cui l’evento lesivo (in questo caso l’incidente stradale) derivi da responsabilità di terzi.”

In Italia ogni anno circa 800.000 persone riportano lesioni più o meno gravi in incidenti stradali che comportano l’erogazione di prestazioni che l’Istituto per legge deve recuperare dal responsabile dell’evento. “Nel 2011” precisa Mastrapasqua “l’Istituto ha recuperato, complessivamente, circa 60 milioni di euro soprattutto dalle assicurazioni.”

Comments are closed.