RC Auto, Comparafinanza.it: quasi un italiano su due viaggia in prima classe

Italiani attenti alla guida: un profilo inedito che conferma, però, una tendenza già fotografata dall’Istat e dalla Polizia di Stato. Negli ultimi anni il numero degli incidenti è calato. Ma non ci si aspettava di scoprire che il 45% degli assicurati vanta la prima classe di merito. E’ quanto emerge da un’indagine condotta tra gennaio e settembre 2012 da Comparafinanza.it su un campione di oltre 220.000 preventivi di polizze auto.

Un dato, invece, meno inedito è quello che riguarda il genere: ad avere la prima classe di merito sono maggiormente gli uomini, con il 35% contro il 12% delle donne. Certo gli uomini spesso possono contare su più anni di patente; infatti sono i pensionati i più virtuosi (il 61% dichiara di essere in prima classe). Al secondo posto ci sono gli impiegati (51%) e al terzo la categoria dei casalinghi/e (45%). In fondo alla classifica ci sono studenti e operai, rispettivamente con il 40% e il 38%.

Tornando alle sorprese, la provincia italiana più virtuosa risulta essere Napoli: il 62% degli automobilisti provenienti da questa provincia dichiara di essere in prima classe. Seguono Reggio Calabria (60%) e Caserta (57%), tutte città che contano su un’alta concentrazione di assicurati. La maglia nera spetta ai cittadini della provincia di Milano (34%), Torino (35%) e Bologna (36%).

Per individuare il premio assicurativo più conveniente, in base alle esigenze dell’automobilista, Comparafinanza.it ha fatto un confronto tra due profili di utenti, un 24enne, con classe di merito 11, e un 40enne, con classe di merito 1, in 3 diverse città d’Italia: Torino, Roma, Palermo. La simulazione conferma che la classe di merito incide in molto sul premio e che i giovani pagano di più perché inesperti. Ad esempio, prendendo in esame la città con le soluzioni economicamente più vantaggiose per entrambi, cioè Roma, e in base alle caratteristiche dei due utenti, il comparatore individua una percentuale di risparmio per l’utente di 40 anni rispetto all’utente di 24 di circa il 164%: mentre per il primo il premio assicurativo minimo è di 396,07 euro, per il secondo è di 1.044,94 euro.

 

 

2 Commenti a “RC Auto, Comparafinanza.it: quasi un italiano su due viaggia in prima classe”

  1. trepodo ha detto:

    tutti in prima classa per effetto della legge bersani…

  2. nicola ha detto:

    Non vengono conteggiati i danni che si trovano quando lasci l’auto (parcheggi supermarcati, soste sulle strade), perchè la magior parte degli Italiani scappa senza lasciare traccia.