Rc auto, dal 12 giugno massimali minimi raddoppiati

I massimali per tutti i nuovi contratti Rc auto in essere e di nuova stipula sono stati raddoppiati per garantire una maggior tutela in caso di incidenti gravi. Dal 12 giugno (data ultima per l’aumento obbligatorio), il massimale per i danni alle persone è passato da 2,5 milioni di euro a 5, mentre quello per i danni materiali è passato da 500.00 euro a 1 milione di euro. Il Centro Tutela Consumatori e Utenti di Bolzano ricorda che questo aumento è previsto da una direttiva europea del 2005, entrata in vigore nel 2007, che obbliga tutti gli Stati Membri a portare i massimali minimi previsti per legge a livelli superiori entro il 2012.

Un primo aumento è stato introdotto con il decreto legge 198/2007 e con questo ultimo aumento del 12 giugno 2012, l’Italia si è adeguata ai massimali minimi prescritti dalla direttiva. “L’aumento non dovrebbe avere effetti molto percepibili sul versante dei premi; offre però una maggiore tutela per chi ha subito danni in caso di incidenti gravi” fa sapere il CTCU che offre maggiori informazioni grazie anche all’attuale progetto “RC auto, quanto mi costi”, cofinanziato dal CNCU.

 

Comments are closed.