Rc auto, Isvap segnala 2 compagnie non abilitate che commercializzano polizze

Chi stipula una polizza Rc auto con una compagnia non autorizzata non assolve l’obbligo assicurativo previsto dalla legge. Quindi non solo non è coperto in caso di incidente, ma rischia pure il sequestro del veicolo e una sanzione fino a 3.194 euro.

Per questo si consiglia a tutti di verificare preventivamente che i contratti Rc auto siano emessi da imprese autorizzate. L’Isvap, istituto di vigilanza sulle assicurazioni, segnala periodicamente nomi di compagnie d’assicurazione non abilitate per l’Rc auto o polizze contraffate. E’ possibile consultare l’elenco aggiornato sul sito dell’Isvap.

Oggi l’Istituto ha segnalato casi di commercializzazione di polizze Rc auto intestate Swisslife – Assurances de Biens e London & Edimburgh Insurance Co. Ltd. Queste due società non rientrano tra le compagnie autorizzate o abilitate all’esercizio dell’attività assicurativa sul territorio italiano.

Rispetto al primo caso l’Isvap segnala anche che le polizze vengono rilasciate da un soggetto non meglio identificato, residente a Marsiglia, che si qualifica come AGAT ASSURANCES con il quale l’impresa non ha mai intrattenuto alcun rapporto di collaborazione.

Per quanto riguarda il secondo caso, la denominazione sociale è del tutto simile a quella della società di diritto inglese “London & Edinburgh Insurance Company Limited “, abilitata in passato ad operare in Italia in regime di libera prestazioni di servizi in alcuni rami danni tra cui il ramo 10 – Responsabilità civile autoveicoli terrestri, limitatamente alla responsabilità civile del vettore. Questa società, dal 14 novembre 2011, ha trasferito il proprio portafoglio assicurativo danni, inclusi i contratti in regime di libertà di prestazione di servizi per i rischi situati in Italia, alla Aviva Insurance Limited ed alla The Marine Insurance Company Limited. A seguito di tale operazione la “London & Edinburgh Insurance Company Limited ” è stata cancellata dall’Elenco dell’Isvap in quanto società decaduta dall’autorizzazione all’esercizio dell’attività assicurativa.

Comments are closed.