RcAuto, Forum Ania-Consumatori: lotta alle frodi è priorità

“Viene finalmente affrontato concretamente e in maniera costruttiva il tema della lotta alle frodi e della difesa della legalità in un ambito afflitto da comportamenti speculativi e criminali che danneggiano fortemente i consumatori.” Così il Presidente del Forum ANIA – Consumatori, Silvano Andriani, commenta gli interventi nel settore RcAuto previsti dal decreto legge 23 dicembre 2013 n. 145 alcuni dei quali – il risarcimento in forma specifica, ad esempio – fortemente criticati  dalle Associazioni dei carrozzieri.

“Da anni – ricorda Andriani – la lotta alle frodi è oggetto di specifiche proposte comuni da parte di assicuratori e consumatori, che in tale ambito hanno elaborato e più volte proposto pubblicamente un concreto ventaglio di soluzioni volte al contenimento dei costi e dei prezzi dell’assicurazione auto.”

“Assicuratori e consumatori – conclude Andriani – condividono che le frodi siano una delle cause principali dell’elevato livello dei costi del sistema r.c. auto, con ricadute pesanti sulla spesa sostenuta da milioni di cittadini per assolvere all’obbligo assicurativo. Si tratta di uno spreco abnorme di risorse che vengono distolte dal sistema e devolute in favore di chi specula e, in misura rilevante in alcune aree del Paese, in favore della criminalità organizzata.”

Un commento a “RcAuto, Forum Ania-Consumatori: lotta alle frodi è priorità”

  1. Angelo B ha detto:

    Sicuramente bisogna punire chi truffa le assicurazioni con finti incidenti,causando agli onesti costi assicurativi a prezzi proibitivi.Ma non si può non dire che le assicurazioni sono le prime a truffare gli assicurati.Io e mia Moglie siamo in prima classe da molti anni,ma non cambia nulla. I nostri soldi continuano a percepirli a titolo gratuito..a quelli come noi dovrebbero dare la polizza a titolo gratuito,ma chiaramente con alcune clausole da parte loro.