Commissioni interbancarie, Visa Europe annuncia taglio allo 0,3%

Visa Europe taglia del 40-40% le commissioni interbancarie (Mif) in 10 Paesi europei, tra cui l’Italia, portandole allo 0,3% della transazione (attualmente sono tra 0,5 e 0,7%). La mossa del gigante delle carte di credito, che ha presentato la proposta alla Commissione Europea, arriva per far chiudere l’inchiesta aperta dall’Antitrust europeo a luglio scorso. 

Il vicepresidente della Commissione UE Joaquim Almunia ha definito la proposta “un fatto molto positivo” che “ridurrà i costi per i consumatori”; ma il via libera dell’esecutivo sarà dato dopo una consultazione del mercato.

Il livello dello 0,3% per tutte le transazioni, nazionali e transfrontaliere, è lo stesso offerto dal circuito Mastercard. Le carte di credito e di debito della Visa rappresentano circa il 41% di tutti i pagamenti elettronici dello spazio economico europeo; sono accettate da oltre 5 milioni di operatori. Nel 2010 sono stati fatti 35 miliardi di pagamenti con carte Visa, per un valore complessivo di 1.800 miliardi di euro.

Comments are closed.