Consumatori al Governo: intervenire sulle banche

Federconsumatori e Adusbef tornano a chiedere al Governo Monti di
eliminare l’obbligo di costose polizze collegate ai mutui e di aiutare le imprese in crisi di liquidità ad uscire dall’impasse.
Le Associazioni criticano il fatto che il sistema bancario italiano stia “trattenendo” il prestito di 209 miliardi della Bce al tasso di favore dell’1%, invece di metterlo in circolazione ed erogarlo ai richiedenti per far ripartire l’economia. “La Bce non può continuare ad elargire ingenti masse monetarie a banche che non prestano denaro ai richiedenti in regola con i principi di solvibilità – dichiarano Rosario Trefiletti ed Elio Lannutti, presidenti delle due Associazioni –  Se non vuole rendersi ancora più responsabile della crisi da eccesso di liquidità, cominci a prestare direttamente i soldi alle imprese,al tasso dell’1%, riavviando in tal modo i meccanismi virtuosi ed i cicli economici entrati in recessione”.

Comments are closed.