Imposta di bollo Ing Direct, novità per i vecchi clienti

Brutte notizie in arrivo per i ‘vecchi’ clienti Ing Direct. L’istituto, infatti, ha comunicato ai clienti che hanno aperto il conto deposito fino a fine aprile 2012, il cambiamento delle condizioni contrattuali: d’ora in avanti la banca non pagherà più il bollo di legge (lo 0,1% per il 2012 e lo 0,15% nel 2013 del valore depositato al 31 dicembre), ma toccherà a a chi lo ha aperto farsene carico.Che fare a questo punto? Secondo Altroconsumo ci sono due modi per evitare di dover sborsare, come minimo, 34,2 euro l’anno: il primo è aprire il Conto corrente arancio, versarvi lo stipendio o la pensione o mantenere in giacenza sul conto almeno 5.000 euro. Il secondo consiste nel chiudere il conto deposito entro 60 giorni dalla comunicazione di Ing e scegliere un prodotto per investire la liquidità più interessante.

Comments are closed.