In-formati di UniCredit vince il premio Areté

Un esempio concreto dell’impegno della Banca nella realizzazione di un business sostenibile, in grado di creare valore, nel lungo periodo, per i Clienti, i Cittadini, le Imprese e più in generale le Comunità locali accrescendone la cultura bancaria e finanziaria. Con questa motivazione il progetto di educazione finanziaria In-formati realizzato da UniCredit si è aggiudicato il premio Areté, promosso da Confindustria e ABI in collaborazione con Nuvolaverde.

Il progetto ha riscontrato interesse anche e soprattutto sul territorio. A poco più di un anno dal lancio del Programma, sono stati realizzati 872 corsi che hanno coinvolto circa 25.000 persone con 339 educatori che hanno dato la loro disponibilità su tutto il territorio nazionale: l’erogazione sul territorio di corsi gratuiti di educazione bancaria e finanziaria da parte di personale volontario della Banca consente di creare opportunità di inclusione finanziaria di target a rischio (giovani, anziani, immigrati, micro imprese); veicolare ai cittadini informazioni chiare e concrete sui servizi e i prodotti delle banche in generale e creare awareness presso i dipendenti della banca sulla rilevanza di attività strettamente connesse all’inclusione finanziaria, alla simmetria informativa e alla creazione di un forte legame di fiducia con il territorio.

Diversi sono gli argomenti trattati dai corsi previsti: si spazia dai vari strumenti di pagamento, ai finanziamenti a privati (mutui e prestiti personali) ed imprese, agli strumenti finanziari, alla previdenza (base e complementare), all’utilizzo della banca tramite i servizi on-line, fino ad arrivare a corsi sulle Reti di Impresa come strumento competitivo per le imprese. Gli incontri di In-formati sono totalmente gratuiti e vengono tenuti da persone della banca che, volontariamente mettono a disposizione delle comunità le proprie conoscenze, senza finalità commerciali.

Comments are closed.