Osservatorio: carte prepagate, le migliori tre per le vacanze dei ragazzi

Si avvicina la fine delle scuole in tutta Italia e molti ragazzi si apprestano a trascorrere le vacanze estive lontano da casa, magari all’estero per migliorare la conoscenza di una lingua straniera. Per le loro spese può essere utili dotarli di una carta, meglio se prepagata, che i genitori possono caricare dell’importo che ritengono più opportuno, tenendo così a bada le spese “folli” dei loro figli. Con l’aiuto di SuperMoney, portale di confronto numero uno in Italia, scopriamo quali sono le tre migliori prepagate del mese, ponendo le carte di credito proposte dal settore a confronto e tenendo bene in mente il target di utilizzo di cui abbiamo bisogno.

Ma non sono solo i giovani a viaggiare e ad usare le carte di credito perché sono più comode. Infatti, nonostante il contante sia ancora lo strumento più utilizzato, cresce la propensione degli italiani ad usare la moneta elettronica, soprattutto perché aumentano gli acquisti effettuati online, per i quali l’utilizzo della carta è una condizione necessaria.

Simuliamo il caso di un richiedente che spenda in media fino a 300 euro e sia alla ricerca di una carta valida sui circuiti Visa, MasterCard o American Express, senza obbligo di conto corrente. Dal confronto SuperMoney, si scopre che le tre migliori opzioni sono nell’ordine quelle di: UBI Banca, Vincento e Poste Italiane.

UBI Banca propone “Enjoy”, utilizzabile sul circuito di pagamento MasterCard. Si tratta di una carta conto (dotata, quindi, di codice IBAN, con il quale è possibile svolgere la maggior parte delle operazioni bancarie), che richiede una spesa di soli 0,7 euro al mese.

“Kalixa” è la carta di Vincento, che ha un costo di 1,7 euro al mese (senza considerare la commissione di 1,75 euro al mese per il prelievo di contanti) e, come la precedente, è utilizzabile nei POS MasterCard.

Concludiamo, infine, con la popolare “Postepay”, emessa da Poste Italiane sul circuito Visa. Per mantenerla, è richiesto un costo di 1,7 euro. Le operazioni di prelievo cash prevedono una commissione di 1 euro.

La riproduzione di questo contenuto è autorizzata esclusivamente includendo il link di riferimento alla fonte Help Consumatori e il link al sito SuperMoney.eu

Comments are closed.