Pagamenti online, al via consultazione pubblica

La Banca Centrale Europea ha posto in consultazione il primo documento sulla sicurezza dei pagamenti via web elaborato dall’ European Forum on the Security of Retail Payments. Il Forum, promosso dalla BCE lo scorso anno, è costituito dalle diverse autorita’ di Vigilanza bancaria e Sorveglianza sui sistemi di pagamento, ha il compito di facilitare la condivisione delle conoscenze in materia di sicurezza dei sistemi e degli strumenti di pagamento offerti all’interno dell’Unione Europea.I lavori del Forum sono focalizzati su tutte le fasi del processo dei pagamenti elettronici al dettaglio, a prescindere dal canale utilizzato, per individuare le aree di maggiore criticita’ e indicare possibili interventi per rafforzare i presidi di sicurezza al fine di accrescere la fiducia dei consumatori nell’utilizzo degli strumenti elettronici. Il rapporto in consultazione individua una serie di raccomandazioni sul tema dei pagamenti in Internet (carte e e-banking) indirizzate a tutti i prestatori di servizi di pagamento (PSP) che, al termine della consultazione, dovranno trovare applicazione all’interno della regolamentazione nazionale entro il luglio 2014.

Le raccomandazioni sono state definite seguendo quattro principi guida: i PSP dovrebbero effettuare specifiche valutazioni del rischio connesso con i pagamenti via Internet; i servizi di pagamento offerti dai PSP dovrebbero essere inizializzati con un processo di autenticazione “forte” del cliente; i PSP dovrebbero implementare efficaci processi per l’autorizzazione e il monitoraggio delle transazioni; i PSP dovrebbero svolgere programmi volti ad accrescere la consapevolezza e l’educazione della clientela sui temi della sicurezza dei servizi di pagamento via Internet.

Il documento, “Recommendations for the Security of Internet Payments”, e’ disponibile sul sito della Bce e tutti i soggetti interessati possono inviare commenti fino al 20 giugno seguendo le modalita’ indicate. La Banca d’Italia svolge il ruolo di punto di contatto nazionale per eventuali chiarimenti sul documento e sul processo di consultazione. Le richieste potranno essere inoltrate all’indirizzo di posta elettronica securepay@bancaditalia.it.

Comments are closed.