Poste Italiane: già a lavoro i postini di Babbo Natale

Anche quest’anno Poste Italiane risponderà a tutti i bambini che, come tradizione vuole, scriveranno a Babbo Natale. L’iniziativa si è sempre rilevata un successo: dalla prima edizione del 1999, con 40.000 risposte inviate, si è arrivati nel 2011 a oltre 100 mila letterine spedite dai bimbi. Questa edizione è arricchita da una novità: i bambini collegandosi al sito http://www.poste.it/letterinedibabbonatale potranno infatti aiutare Babbo Natale a ritrovare il suo cappello che il vento gli ha portato via e che lo protegge dal freddo quando porta i regali con la slitta. La soluzione si troverà cercando tra le letterine inviate dai bambini negli anni passati. Il gioco si conclude con il messaggio che il valore dei regali che si chiedono a Natale non è la cosa più importante.

Con questa tradizionale iniziativa Poste Italiane promuove in modo divertente tra i più piccoli il piacere della scrittura e la gioia di ricevere un messaggio da una persona tanto amata come Babbo Natale; un’occasione per sottolineare anche l’importanza della posta, che permette a tutti di comunicare le proprie emozioni con una lettera.

Un commento a “Poste Italiane: già a lavoro i postini di Babbo Natale”

  1. Costante ha detto:

    Purtroppo Poste Italiane invece di concentrarsi sul far bene il proprio lavoro postale (ad esempio il destinatario che riceve una raccomandata,magari avente scopi legali, non dispone più su questa un timbro attestante la data di consegna a dare evidenza legale in caso di contestazione),oltre a non svolgere accuratamente ed in tempo decente il servizio di posta, e avendo moltiplicato le sue attività, (banca, vendita libri e cartoleria…) manca solo si metta a distribuire prodotti alimentari. Ha peraltro cominciato a riempire le cassette della posta di materiale pubblicitario “per conto terzi”, anche quando sia esposta la scritta “NO PUBBLICITA'”!!. Non è troppo????