Servizi di accesso ai conti di pagamento, al via consultazione

Lo European Forum on the Security of Retail Payments (SecuRe Pay) – organismo al quale partecipano le autorità di Vigilanza bancaria e di Sorveglianza sui sistemi di pagamento dell’Unione Europea – ha posto in consultazione pubblica una serie di raccomandazioni sulla sicurezza dei servizi Internet forniti da soggetti che consentono al cliente di effettuare pagamenti accedendo al conto che il cliente stesso detiene presso una banca o altro prestatore di servizi di pagamento (servizi di accesso ai conti).

Il documento considera, in particolare, il caso di servizi integrati nel settore dell’e-commerce che consentono di effettuare pagamenti direttamente dal sito internet convenzionato accedendo al conto on-line del cliente con le sue credenziali (ad es. username e password). Le nuove disposizioni si rivolgono a tutti i soggetti che forniscono servizi di accesso ai conti via internet e, in parte, alle banche e agli altri prestatori di servizi di pagamento che gestiscono conti on-line.

Si possono inviare commenti fino al 12 aprile 2013, secondo le modalità indicate sul sito della Banca Centrale Europea. La Banca d’Italia svolge il ruolo di punto di contatto nazionale per eventuali chiarimenti sul documento e sul processo di consultazione. Le richieste potranno essere inoltrate all’indirizzo di posta elettronica securepay@bancaditalia.it indicando:

  • quale oggetto “Consultazione SecurePay 2013 – Servizi di accesso ai conti”;
  • i dati del richiedente (ragione sociale, indirizzo, recapiti telefonici, e-mail);
  • i riferimenti della persona o struttura da contattare per eventuali chiarimenti sui quesiti posti.

Comments are closed.