Ubi Banca, Adusbef presenta esposti per accertare condotta manager

Adusbef contro Ubi Banca. L’Associazione dei consumatori ha presentato presso le Procure di Milano e Bergamo due esposti in cui si chiede di accertare le condotte di alcuni manager dell’istituto coinvolti in operazioni di acquisto di beni sociali e voluttuari (barche, aeromobili) a prezzi di favore rispetto alle quotazioni di mercato.

Nell’esposto si fa riferimento alla “disastrosa situazione economico finanziaria delle società Ubi Factor ed Ubi Leasing, gravate da una enorme massa di crediti in sofferenza dovuti a centinaia di operazioni maldestre che destano forti dubbi sull’operato degli amministratori”. Inoltre il Gruppo Ubi è coinvolto nei principali dissesti degli ultimi anni: “dal crack Burani a quello dell’ Ospedale San Raffaele”. Adusbef chiede quindi di intervenire a tutela degli oltre 80.000 soci del gruppo Ubi Banca affinché possano valutare i comportamenti denunciati, con il crollo del titolo azionario (da oltre 20 euro agli attuali 3 euro),  in relazione ai gravi fatti denunciati, ed ai conseguenti riflessi negativi su risparmiatori,azionisti ed utenti dei servizi bancari.

Comments are closed.