Veneto Banca e Popolare Vicenza, Codici lancia campagna #SalvAzioni

Nuovo tumulto tra gli azionisti di Banca Popolare di Vicenza e Veneto Banca che si stanno rivolgendo numerosi alle Associazioni dei consumatori. Codici chiede l’intervento di Consob e Banca d’Italia e lancia la Campagna #SalvAzioni! L’inganno messo in atto ai danni degli azionisti è il seguente: le due banche hanno venduto ai clienti pacchetti di azioni per valori dai 4.000 ai 6.000 euro e in alcuni casi anche superiori, con la rassicurazione che le azioni fossero convertibili in brevissimo tempo (in caso di necessità sarebbero state vendute “immediatamente”). Negli ultimi mesi l’amara sorpresa: le banche non riacquistano le azioni. Queste azioni, infatti, possono essere riacquistate solo dalla banca emittente (in quanto non quotate sui mercati), quindi oggi di fatto è impossibile determinare un valore reale.

Gli analisti economici ritengono che le svalutazioni siano tra l’80% ed il 90% (Banca Popolare di Vicenza: le azioni crollano del 90% Il cda della Popolare di Vicenza ha fissato a 6,3 euro il valore unitario delle azioni per i soci che eserciteranno il diritto di recesso in vista della trasformazione in società per azioni. Il valore delle azioni della Popolare di Vicenza, stabilito dall’assemblea nell’aprile del 2015, è di 48 euro.

Solo momento della quotazione in borsa degli istituti sarà possibile capire il vero valore dei titoli e se ci siano i presupposti per un eventuale danno subito dagli acquirenti.

Tutto questo è avvenuto in barba agli obblighi informativi, previsti per legge sulla vendita dei prodotti finanziari. Le informazioni fornite ai consumatori devono essere sempre imparziali e corrette.

“Abbiamo fatto una segnalazione a Consob e Banca d’Italia per avere delle risposte – dichiara Ivano Giacomelli di Codici – Indipendentemente poi dall’eventuale assolvimento da parte delle Banche dei propri obblighi di mera informazione,  si segnala una diffusa e unanime mancanza di consapevolezza da parte dei consumatori sulla natura dei prodotti finanziari illiquidi che sono stati acquistati. Codici lancia la Campagna #SalvAzioni alla quale possono aderire tutti i consumatori che hanno sottoscritto le suddette azioni  e stanno vivendo l’angoscia di perdere i risparmi di una vita!”

Comments are closed.